Batteria Servizi Camper Si Scarica

Batteria Servizi Camper Si Scarica batteria servizi camper si

Il mio è un Rimor Koala 58p del , ho attaccato il camper alla v Probabilmente la batteria servizi era già debole, ed il colpo di phon sotto e due le eventualità per cui la batteria si carica velocemente ma si scarica. jobs-bg.info › leggi-larticolo-scopri-di-piu. In Questo Articolo Scoprirai Perché si Scaricano le Batterie del Camper e La Batteria dei Servizi invece deve fornire basse quantità di corrente ma a lungo. Non dimenticatevi di caricare la vostra batteria, se questa si scarica. può, in alcuni casi, allungare la durata di vita delle batterie di servizio per Camper. Infatti​. Mi riferisco sia alle batterie del motore, sia a quelle dei servizi. e collegato la batteria agm jobs-bg.info l'impressione che mi si scarica prima la batteria del motore.

Nome: batteria servizi camper si
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 26.52 MB

La Batteria dei servizi. Sono studiate per sopportare moltissimi cicli di scarica profonda e ricarica. Di norma costano più del doppio di una Batteria al Piombo.

La Batteria dei Servizi invece deve fornire basse quantità di corrente ma a lungo. Più accessori elettronici si hanno istallati sul Camper più è alto il rischio di avere degli assorbimenti anomali. Se ci fosse troppo assorbimento bisognerà indagare, rivolgendosi ad un Elettrauto.

Come vedete in questo caso il check è rapido e completo.

3 errori che creano problemi alla batteria del camper

In questo caso potete installare un piccolo dispositivo staccabatteria come questo che ho trovato su Amazon e che stacca facilmente il contatto del cavo alla batteria con una apposita chiave. Il mantenitore di carica della batteria servizi è un dispositivo che, oltre ad essere un carica-batterie classico nel senso tecnico che conoscete, ha dei programmi software pre-impostati controllati da un microprocessore che permettono di avere cicli di carica e scarica, e di mantenimento corrente e tensione.

Sono molto utili durante il rimessaggio del vostro camper. Sostituzione Batteria Servizi: Come Fare? Per procedere alla sostituzione della batteria servizi dovete prima di tutto smontare la vecchia batteria e portarla ad un centro di smaltimento autorizzato. Quando il vano di alloggiamento sarà libero approfittatene per dare una bella pulita e controllate che i cavi siano integri.

Un consiglio e quello di seguire sempre il manuale del vostro camper ed il manuale allegato alla batteria servizi nuova per vedere tutte le avvertenze. Inserite, dunque, la nuova batteria servizi, serrate le staffe e facendo attenzione di non mettere a contatto i due poli con chiavi o strumenti vari, fissate in maniera corretta i morsetti facendo attenzione di non invertire la polarità. Coprire i morsetti con del grasso potrebbe garantire una maggior protezione alla ossidazione, soprattutto se volete campeggiare vicino al mare.

Segnate con un pennarello indelebile il giorno di installazione, questa data vi sarà utile in futuro per sapere da quanto tempo avete questa batteria. Richiudete il vano e siete pronti per il vostro viaggio.

Batteria Servizi Scarica: Cosa Fare? Affrontare e capire il senso di questa semplice domanda, a mio avviso, rende coscienti sul fatto di conoscere la vera importanza della batteria servizi che è lo scopo di questo articolo. Se non siete sicuri, prima di affrontare un viaggio, è meglio e fondamentale controllare bene la tensione della batteria servizi. Come abbiamo già visto in precedenza, la batteria servizi è necessario non farla scaricare mai perché si potrebbe danneggiare in maniera irreversibile.

Per ottenere un dato attendibile bisogna attendere almeno un paio di ore per decretare la sentenza.

Se il risultato è positivo possiamo tenerla e dovremo comunque monitorarla per un periodo, ma in caso negativo è necessario sostituirla con una nuova. Prendete una misura con un tester direttamente sui morsetti della batteria se è funzionante.

La tensione, come già detto deve essere di poco superiore a 12,2V, ma se la batteria fosse sotto carica si arriverebbe a 14,6V o di più. Dovete verificare i fusibili perché se a causa di una sovratensione gli stessi potrebbero essere intervenuti e quindi potrebbero essere fulminati. Una volta individuato il problema potete ben capire che siamo molto vicini alla soluzione.

La casa della Batteria settore camper

Differenza con la Batteria di Avviamento I concetti tecnici di questo paragrafo ci permetteranno di fissare in maniera definitiva la differenza tra le due tipologie di batterie.

La batteria servizi serve quando abbiamo necessità di energia per diverso tempo. Su questa batteria colleghiamo diversi apparecchi elettrici che hanno un consumo nel tempo, una radio ad esempio. Per questo la loro peculiarità è la scarica lenta: devono mantenere nel tempo la carica e rimanere in stand-by per diverso tempo senza perderla. La batteria di avviamento invece, serve per lo spunto di accensione del motore.

Questa sollecitazione è importante e quindi la batteria è progettata appositamente. A Cosa Serve? Prima abbiamo visto le nostre batterie preferite e, mentre le vedevamo insieme, sicuramente avrete notato la sigla Ah.

Sappiamo che ogni dispositivo elettrico ha una potenza e una necessità di corrente. Se il caricatore di uno smartphone ha un dato di mA mille milliampere che corrispondono a 1A un ampere , possiamo dire che per scaricare la batteria dovremmo caricare lo smartphone per ore.

La centralina di servizi del camper rappresenta il pannello di controllo generale del camper. Da questo pannello possiamo vedere tantissimi dati, dalla tensione delle batterie e di tutto e di più, a seconda del vostro modello di camper. Nel manuale del vostro camper troverete di certo le indicazioni degli stati ottimali di tensione, con il motore acceso, in sosta attaccati alla rete V, o fermi con il motore spento.

Tenete la centralina dei servizi ben pulita e fate un controllo di funzionamento prima di ogni viaggio, controllando i messaggi e accertandovi che le spie siano correttamente funzionamenti.

Con a disposizione la V potete collegare tutti gli apparecchi domestici necessari dal caricabatterie del telefono, alla televisione, al piccolo aspirapolvere. In questo caso a rischiare sono i fusibili che sono a protezione del quadro elettrico. Il parallelatore ha la speciale funzione di mantenere carica la batteria di avviamento. Quando il camper è in carica tramite i pannelli solari, appena la batteria servizi è stata caricata completamente, il parallelatore va a caricare la batteria del motore.

I Migliori Inverter per Camper Online: I Nostri Preferiti In questo paragrafo vedremo una lista di alcuni dei migliori inverter che abbiamo selezionato per voi e che potete trovare anche online su Amazon.

Accumulatori e batterie

Anche questo ha una forma a bicchiere ed ha un bello e pratico sportellino per la chiusura delle prese che funge da protezione. Per il momento ne abbiamo trovato solo uno, ma aggiorneremo questa lista appena ne troveremo altri. Non ditemi ma il mio alternatore è da 60 A! Finché la batteria è scarica, la corrente di carica sarà abbastanza elevata, ma quando comincia ad avvicinarsi alla carica completa tale corrente diminuisce di molto.

Solo forzando un po' le cose , ovvero caricando a tensione superiore a 14 V, si riesce a far assorbire più corrente alla batteria riducendo i tempi di carica. E' ammissibile solo in caso di emergenza. Allora perché l'alternatore è da 60 A? Ad esempio se salpiamo l'ancora col motore acceso possiamo dire che degli 84 A richiesti dal verricello, 25 sono forniti dall'alternatore e solo 59 dalla batteria; in questa ottica si potrebbero rifare i calcoli di cui sopra e scoprire che il motore in realtà potrebbe essere acceso qualche ora in meno.

Proviamo: Supponiamo di navigare 5 ore in totale, e cerchiamo di averlo acceso quando usiamo il salpa ancora e cerchiamo di avere i carichi accesi per quanto possibile nel momento in cui il motore e' acceso.

Batteria Servizi Camper: Quale Scegliere? Errori da Evitare

Metodo pratico per determinare lo stato di invecchiamento della batteria: Gli elettrauto hanno uno strumento formato da due puntali collegati ad un voltmetro e ad una resistenza di basso valore che assorbe una corrente molto elevata una specie di molla. Mettendo i puntali a contatto coi morsetti, si ha in pochi secondi un indice di qualità e di carica della batteria.

Se la tensione rimane abbastanza alta anche con una corrente molto elevata allora la batteria è abbastanza buona. Se la tensione scende sensibilmente allora la batteria è molto scarica o rovinata.

Batteria camper scarica

Un altro metodo è quello di tenere sotto controllo i valori di tensione con un voltmetro preciso al secondo decimale e collegato direttamente ai morsetti della batteria, in fase di carica e di scarica della batteria, e un amperometro anche di precisione "normale" sul carica batterie.

Si procede come segue: si lascia la batteria a riposo, cioè senza niente acceso, e si misura la tensione. Occorre rilevare il valore esattamente con i due decimali. In base alla tabella esposta precedentemente, valutiamo la percentuale di carica della batteria.

Poi colleghiamo il carica batterie per un certo tempo, facendo attenzione alla corrente che passa. Se si hanno delle variazioni significative occorre annotare l'ora ed il valore, in modo da sapere quanta corrente è passata.

Oppure si puo' applicare un carico costante e noto per un certo tempo. Poi si torna a misurare la tensione a vuoto della batteria e si valuta il nuovo stato di carica della batteria. Facciamo un esempio: misuriamo una tensione di Lasciamo il carica batterie collegato per 2 ore e mezza. Il caricabatteria eroga, per esempio, 4 A abbastanza costanti.

Ha quindi fornito alla batteria 2. Lasciamo riposare la batteria per una mezz'oretta e ricontrolliamo la tensione: ora misuriamo Supponiamo anche che la nostra batteria sia da 80 Ah nominali.

Ha assorbito 10 Ah x 0. Se invece, dopo la carica, misuriamo una tensione di Rifacendo il calcolo otteniamo che: 7. Quindi dobbiamo trattarla come una batteria da 40 Ah circa, e comunque sostituirla, magari non con urgenza ma alla prima occasione, e nel frattempo tenerla ben carica per evitare altri rapidi deterioramenti.

Potrebbe essere utile anche verificare l'autoscarica: si misura con precisione la tensione prima di lasciare la gommone per rientrare a casa ricordarsi che deve essere da un po' a riposo e poi la si ricontrolla quando si ritorna dopo ad esempio un mesetto. Valori superiori indicano che l'elettrolito non è più buono, è inquinato o la batteria è molto vecchia, comunque conviene pianificare una sostituzione in quanto la batteria "non tiene la carica".

I clienti che hanno acquistato questo prodotto, hanno scelto anche questi articoli

Conclusioni Non prendete alla lettera il metodo della tensione per controllare la carica della batteria, nel senso che errori di misura, variazioni di temperatura tra le misure, ecc. Conviene ripetere le misure più volte. Se avete una batteria sicuramente buona, perché è quasi nuova non più di 6 mesi osservate spesso il voltmetro e l'eventuale amperometro presente come strumentazione di bordo, nelle varie condizioni di utilizzo: con le luci accese, con il motore che sta ricaricando, e cercate di annotarvi mentalmente gli andamenti che in questo caso possiamo definire normali dei valori di tensione e di corrente nel tempo.

Se ci si abitua a fare queste osservazioni, si sarà in grado di valutare per tempo eventuali decadimenti delle prestazioni della batteria e quindi essere in grado di sostituirla prima di rimanere a piedi.