Scarica 730 Precompilato 2018 Inps

Scarica 730 Precompilato 2018 Inps  730 precompilato 2018 inps

pre-compilato: accesso ai servizi dell'Agenzia delle Entrate. Cos'è Utilizzando il servizio online INPS è possibile accedere al Condividi questo . Tutti i risultati ottenuti ricercando Assistenza fiscale ( -4): accesso al portale Accesso ai servizi dell'Agenzia delle Entrate – precompilato. Dal 15 aprile, i pensionati e i lavoratori in possesso di un PIN “dispositivo” dell' Inps, possono accedere anche al servizio precompilato. NASpI: indennità mensile di disoccupazione (per lavoratori Cos'è La Nuova Assicurazione Sociale per l'Impiego (NASpI) è una indennità mensile di. precompilato come accedere modello online tramite Pin INPS per un giorno nel corso del , ad esclusione dei produttori agricoli in regime le modalità con cui poter scaricare il nuovo precompilato

Nome: 730 precompilato 2018 inps
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 60.63 Megabytes

Alimentazione Papa Francesco alla Fao: accumuliamo e sprechiamo il pane dei poveri. Questo sito usa cookie di terze parti anche di profilazione e cookie tecnici. Continuando a navigare accetta i cookie. Cookie policy. Famiglia e Vita. Foto Video.

Il 23 luglio è il termine ultimo per la presentazione del Modello presentazione della precompilata via web o tramite CAF e intermediari: regole e scadenze.

Il diritto al rimborso IRPEF spetta anche in caso di dichiarazione dei redditi modello integrativa tardiva: la sentenza della Cassazione.

Si usa per dichiarare le seguenti tipologie di reddito : Redditi di lavoro dipendente; Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente; Redditi dei terreni e dei fabbricati; Redditi di capitale; Redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la Partita Iva; Altri redditi; Alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata.

Modello cartaceo È possibile scaricare qui la versione del Modello , con relative istruzioni di compilazione. Al CAF o professionista commercialista, consulente del lavoro. Oppure possiedono esclusivamente redditi soggetti a: imposta sostitutiva ritenuta alla fonte a titolo di imposta.

Tutti gli articoli.

Le cose da sapere sul 730 precompilato, che ora si può modificare e inviare

Dichiarazione dei redditi tardiva, regole e sanzioni I contribuenti che presentano il dopo la scadenza o che devono correggere errori, per evitare sanzioni devono ricorrere al modello integrativo o a quello Redditi: regole e procedura.

Rimborsi da regole e scadenze Rimborsi fiscali da le istruzioni delle Entrate su comunicazioni dei dati contabili per i conguagli ai sostituti anche attraverso CAF e intermediari. La stessa scadenza del 23 luglio riguarda anche gli intermediari , come i Commercialisti.

Altro aspetto importante è che solo dalla data del 2 maggio sarà possibile per il contribuente modificare i dati relativi al modello Precompilato Se hai dubbi riguardo la scadenza del Precompilato Agenzia Entrate, contattami! Questi dati, infatti, sono stati preventivamente acquisiti telematicamente dagli intermediari. Tuttavia, non sempre i dati caricati nel modello precompilato sono stati inseriti in modo corretto. Oppure, spesso sono soltanto dati parziali.

Se sei arrivato fino a questo punto ti starai chiedendo come modificare i dati incompleti o inesatti nella tua dichiarazione.

730 precompilato Inps cos'è?

Consiglio di seguire questa scelta solo se ti accorgi che tutto il modello non presenta errori. Questo fermo restando il controllo delle condizioni soggettive che danno diritto alle detrazioni, alle deduzioni, e alle agevolazioni di cui beneficerai presentando la dichiarazione.

Si tratta della scelta da effettuare in quasi tutti i casi. Le situazioni in cui il modello è corretto in origine non sono molte. Magari non tutti riescono a trovare gli errori presenti, perché magari non hanno dimestichezza con la dichiarazione, ma vi assicuro che molti dati devono essere sempre modificati.

Questo in quanto la dichiarazione è modificata rispetto ai dati forniti nel modello precompilato. In pratica, è opportuno sottolineare che è cura del contribuente verificare la bontà del contenuto reddituale della dichiarazione che intende accettare.

Questo anche se il contribuente ha accettato la dichiarazione precompilata senza apportare alcuna modifica. Con la Circolare n. Sono state considerate irrilevanti a tal fine le modifiche dei dati anagrafici del contribuente:. Non è, invece, tra le ipotesi di modifica la variazione del Comune del domicilio fiscale del contribuente.

Dato che va ad incidere sul calcolo delle addizionali.

Modello 730, dichiarazioni online da oggi: rimborso redditi e bonus fiscali

Quindi, il modello precompilato si considera modificato dal contribuente quando vi sono variazioni o integrazioni dei dati indicati nella dichiarazione. I modelli precompilati modificati dal contribuente possono essere sottoposti a controllo preventivo.

Con successivo rimborso a cura delle Entrate. Per questo motivo il rimborso deve essere erogato non oltre il sesto mese successivo al termine per la trasmissione del modello 22 gennaio Il controllo, quindi, non potrà essere effettuato se il credito Irpef che scaturisce dal modello precompilato è accettato senza modifiche. Classico caso è quello del credito Irpef da utilizzato in F24 per la compensazione del debito Imu o Tasi.

In questi casi, per evitare i controlli preventivi sarà sufficiente che il credito residuo. La presenza, nel Precompilato di molte più informazioni rispetto a quelle presenti lo scorso anno non deve far abbassare il tuo livello di controllo. Infatti, la trasmissione delle informazioni e la loro corretta collocazione sono procedure complesse. Negli scorsi anni, le maggiori segnalazioni di errori sulle precompilate sono arrivate con riferimento ai:.

Questo come detto, in quanto, i sostituti di imposta sono stati chiamati a un maggior lavoro, con una più ampia possibilità di errore. Per le spese intestate ai figli , il sistema le ha acquisite collegandole al codice fiscale del minore e verranno attribuite nelle precompilate sulla base delle percentuali emergenti dalle certificazioni uniche riguardanti i familiari a carico.

Le spese per i figli possono, infatti, essere ripartite dal coniuge che ha sostenuto effettivamente la spesa e lo annota sul documento,.

Cosa, questa che inevitabilmente comporta una modifica ai dati presenti nel modello precompilato per essere attuata. In questo casi sei chiamato ad integrare il dato mancante, pena la perdita della detrazione fiscale.

Vediamo adesso di seguito una elencazione dei dati presenti e mancanti nel modello precompilato. Il tutto con i miei consigli per effettuare le verifiche :. Non è raro trovare informazioni mancanti, o errate riguardo a questi dati.

I redditi da fabbricati sono una categoria dove si registrano molti errori. Attenzione, nella precompilata non sono presenti tutti i redditi che hai percepito.

Ma solo quelli derivanti da Certificazione Unica e da locazione comprese le locazioni turistiche. I redditi derivanti da prestazioni di lavoro autonomo verso committenti esteri o privati.

Le pensioni estere, e le plusvalenze imponibili non sono mai indicati nel precompilato.

Come accedere al servizio 730 precompilato con il PIN dell’Inps

Pertanto devono essere aggiunti a mano dal contribuente. In questo caso le verifiche che devi fare sono obbligatorie. La trasmissione delle Certificazioni Uniche potrebbe non essere stata incompleta o non corretta. Per evitare errori di cui è responsabile il contribuente, consiglio di verificare sempre con attenzione questo campo. In particolare verifica che le ritenute presenti in busta paga siano coincidenti con quelle indicate nella CU.

Il dato inserito nella precompilata non tiene conto dei farmaci da banco molte farmacie non hanno trasmesso questi dati al sistema Sts. Pertanto devono essere conteggiati e aggiunti a mano dal contribuente. Per quanto riguarda le spese di ricovero le strutture hanno comunicato il dato complessivo, ma non tutto è detraibile come il comfort durante la degenza. Per le spese di natura estetica, il dato trasmesso è quello complessivo, ma non tutte le spese, anche in questo caso, non sono detraibili.

Se vi sono familiari a carico, molto probabilmente il dato deve essere verificato. Per questo modificare i dati correttamente è importante per fruire delle giuste deduzioni. Opportune le verifiche. Tieni conto che sono state trasmesse soltanto le spese per attività di pompe funebri.

Ma non quelle connesse sostenute presso altri soggetti, come marmisti, fioristi, o uffici cimiteriali del Comune. Il dato corretto deve essere integrato a mano secondo la documentazione in tuo possesso.

In questo caso, se riguardano anni precedenti è opportuno verificare di aver operato a suo tempo la relativa detrazione fiscale. Contributi per la previdenza complementare. Per i contributi versati per conto di familiari a carico, è importante verificare chi ha sostenuto la spesa. E se il familiare è effettivamente a carico.

Che dovrebbero trovare collocazione nel precompilato. Ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico. Il prospetto informativo contiene dati aggiuntivi alla dichiarazione che devono essere obbligatoriamente confermati dal contribuente.

Per questo ti consiglio sempre di verificare attentamente il dato con le fatture in tuo possesso. La detrazione del bonus mobili è legata al sostenimento di una spesa per ristrutturazione edilizia. Il pagamento deve essere effettuato con bancomat o carte di credito.

Contributi per collaboratori domestici. La quota dei contributi per collaboratori domestici a carico del datore di lavoro è deducibile dal reddito. Tale spesa è indicata nel modello precompilato tenendo conto anche della quota di contributi a carico del datore di lavoro.

Modello 730 precompilato 2018: istruzioni e scadenza

Oneri deducibili e detraibili NON presenti nel precompilato. Se sei arrivato sino alla fine di questo articolo, ti faccio i miei complimenti. Non è semplice avere pazienza per arrivare a leggerti un report lungo come questo. Se devi presentare il Precompilato non ti devi preoccupare. Sono qui per aiutarti. Se hai un semplice dubbio e cerchi risposta immediata, lascia pure un commento di seguito.

Potrai farmi tutte le tue domande e chiarire i tuoi dubbi su ogni aspetto della tua dichiarazione dei redditi.

Coaching one to one su Skype. Conviene evitare di richiedere la detrazione relativa a quella spesa di cui non si dispone dello scontrino parlante? Se non si ha la documentazione relativa alla spesa sostenuta, meglio non modificare la dichiarazione precompilata. In caso di variazione e controlli, senza esibire la documentazione la detrazione viene tolta e viene applicata la sanzione.

Devo comunque modificare il precompilato perché devo portare in detrazione altre spese che non sono state considerate e di cui dispongo regolare documentazione di spesa. Questo in teoria dovrebbe salvaguardarmi da una possibile sanzione.